Freud non ha mai visto Anna O in vita sua

    Esiste una leggenda metropolitana secondo cui il caso clinico più importante di Freud sarebbe quello di Anna O. Ne è convinto anche qualche giovane psicologo. In realtà Freud non ha mai nemmeno visto Anna O (Bertha Pappenheim) anche solo una volta in vita sua. E’ lui stesso che lo dichiara ufficialmente. Il ben noto caso di Anna O, …

Freud non ha mai visto Anna O in vita sua Scopri di più ...

Monica Bellucci ritrova se stessa con l’ipnosi

  Monica Bellucci “Facendo un bilancio della propria vita privata spiega: «Lavoro sull’introspezione: guardo dentro me stessa». Rivelando un metodo particolare: «Ho provato l’ipnosi, ho ritrovato ricordi della mia infanzia che avevo rimosso»” (Articolo-Intervista di Giorgio Michieletto su Diva e Donna, 25 febbraio 2014, 10.8, 49-52).     Una semplice citazione, che rende l’idea di un passaggio importante nella vita. Monica …

Monica Bellucci ritrova se stessa con l’ipnosi Scopri di più ...

Brofferio e la fondazione della Nuova Psicologia cognitiva

    Perussia, F.(2008) – Angelo Brofferio (1846-1894), le Specie dell’esperienza (1884), e la fondazione della Nuova Psicologia cognitiva in Italia. Giornale di Psicologia, 2(1-2), 71-89.   ABSTRACT Angelo Brofferio (1846-1894), “The species of experience” (1884) and the foundation of the New cognitive Psychology (in Italy) – The article acts as a premise to the special section of the Giornale di Psicologia which (re)proposes …

Brofferio e la fondazione della Nuova Psicologia cognitiva Scopri di più ...

Il Dr Balasso e gli psicofarmaci

    Natalino Balasso non è uno psichiatra. Però rende bene l’idea di che cosa è, almeno da un certo punto di vista, la terapia farmacologica. Balasso è romanziere, autore e attore teatrale originario di Porto Tolle, vicino a Rovigo in Veneto. Da molti anni scrive e lavoro in teatro, cinema, televisione e radio. Balasso è poco considerato dalla televisione …

Il Dr Balasso e gli psicofarmaci Scopri di più ...

Gallup: prevedere le elezioni

    Una tradizione di ricerca, tra le più rilevanti in psicologia, consiste nello studiare l’opinione pubblica, specie con riferimento alle scelte elettorali ed ai comportamenti di consumo Benché questo tipo di indagine si sia raffinato soprattutto in università, il suo enorme successo professionale è legato principalmente ai risultati ottenuti nel lavoro concreto sul campo George Gallup (1901-1984) consegue prima …

Gallup: prevedere le elezioni Scopri di più ...

Vicary: La pubblicità subliminale

    La possibilità di comunicare a livello sub-liminale, sotto la soglia della coscienza [sub limina], arrivando a influenzare la mente dei nostri interlocutori senza che questi se ne accorgano, è alla base di ipotesi come la telepatia o il dialogo tra gli inconsci Il 12 settembre 1957 (poco dopo l’uscita del famoso libro sui Persuasori Occulti di Vance Packard) …

Vicary: La pubblicità subliminale Scopri di più ...

Kleksographien (uno scheletro nell’armadio di Rorschach)

    Alcuni nostri contemporanei definiscono come “macchie di Rorschach” una forma di espressione grafica che non appartiene affatto a Rorschach. Non lo pretendeva nemmeno lui. Quindi forse è meglio rivedere (o studiare per la prima volta, se non le conosci già) le ben note Kleksographien, prodotte e pubblicate (qualche diecina d’anni prima della pubblicazione di Rorschach) dallo psichiatra Justinus …

Kleksographien (uno scheletro nell’armadio di Rorschach) Scopri di più ...

Breuer: Anna O

    Anna O è un nome d’arte, che richiama la consulenza psicologica offerta alla scrittrice, giornalista e attivista femminile viennese, fondatrice della Lega delle Donne Ebraiche: Bertha Pappenheim (1859-1936) Si tratta di uno dei casi più noti nella psicotecnica moderna Pappenheim soffre di vari disagi psicologici, specie nella forma di reazioni psicosomatiche invalidanti, per cui viene diagnosticata isterica Il caso viene …

Breuer: Anna O Scopri di più ...

La principessa Kate d’Inghilterra si affida all’ipnosi per il parto

    Il Royal Baby, cioè il futuro re Giorgio (George) d’Inghilterra, figlio della duchessa Kate e del principe William, nipote di Lady Diana e pronipote della Regina Elisabetta seconda, è nato con l’ipnosi. Catherine Middleton, duchessa di Cambridge, che viene chiamata familiarmente Kate su tutti i media, ha utilizzato costantemente l’ipnosi: sia durante la gestazione, sia per il parto …

La principessa Kate d’Inghilterra si affida all’ipnosi per il parto Scopri di più ...

L’ipnosi all’Università di TORINO negli ultimi due secoli

    Breve lezione che propone una carrellata su alcuni elementi storici significativi, per fare il punto sulla lunga tradizione ipnotistica nella cultura alta piemontese e più in particolare nell’Università degli Studi di Torino. Ricordo alcuni tra i protagonisti (Mullatera, Doppet, Lombroso, Morselli, Rolfi, Roasenda, Granone, Gulotta, ecc) di questa bella storia che, negli ultimi due secoli, ha notevolmente contribuito …

L’ipnosi all’Università di TORINO negli ultimi due secoli Scopri di più ...

Boisi: Arte e Ipnosi al Museo del Novecento a Milano

    Crescere d’arte attraverso l’ipnosi. L’artista Lorenza Boisi con lo psicologo e ipnotista Felice Perussia presentano l’intervento RICERCA SU MIO PADRE, all’interno di ARIMORTIS, esposizione curata da Roberto Cuoghi e Milovan Farronato. Al Museo del Novecento, Piazza Duomo, Milano, dal 5 aprile all’8 settembre 2013. Abbiamo lavorato attraverso un percorso di trance regressiva. L’artista ha rivissuto attraverso l’ipnosi una …

Boisi: Arte e Ipnosi al Museo del Novecento a Milano Scopri di più ...

Marcello Cesa-Bianchi, laurea honoris causa a Torino : La cerimonia

    Sintesi (video) della cerimonia con cui Marcello Cesa-Bianchi è stato insignito della Laurea Honoris Causa in Psicologia 3 maggio 2012 La Laudatio è stata tenuta da Felice Perussia. La motivazione è stata pronunciata da Ferdinando Rossi. La cerimonia si è svolta nell’Aula Magna dell’Università di Torino, alla presenza del Rettore Magnifico.           PERUSSIA psicologo a …

Marcello Cesa-Bianchi, laurea honoris causa a Torino : La cerimonia Scopri di più ...

Cesa-Bianchi: Laurea Honoris Causa – Laudatio, di Felice Perussia

    Il Consiglio della Facoltà di Psicologia nella Università degli Studi di Torino ha deliberato, il 5 ottobre 2010, di assegnare la Laura Honoris Causa al prof Marcello Cesa-Bianchi, con la seguente motivazione: ”Il Prof Marcello Cesa-Bianchi ha rappresentato una guida fondamentale nello sviluppo della psicologia scientifica del nostro Paese, per tutta la seconda metà del XX Secolo. Ha …

Cesa-Bianchi: Laurea Honoris Causa – Laudatio, di Felice Perussia Scopri di più ...

A me gli occhi ! Non necessariamente nel caso di Craft

    L’espressione “A me gli occhi!” evoca immediatamente l’idea dell’ipnosi. Ma non è affatto necessario il fantomatico “sguardo magnetico” per suggestionare la trance. Può esercitare l’ipnosi anche un non-vedente. Lo dimostra il caso di William Craft, ipnotista cieco della Florida che, appoggiandosi al cane Ian, ha esercitato la suggestione ipnotecnica come supporto a chi ne ha bisogno, soprattutto ai …

A me gli occhi ! Non necessariamente nel caso di Craft Scopri di più ...