Illusioni ottico geometriche

  Le interpretazioni percettive (illusioni ottico-geometriche) mettono in evidenza il fatto che il mondo reale, così come noi lo viviamo in termini percettivi, non corrisponde al mondo, così come noi lo viviamo in termini geometrici. Il fatto è che la descrizione della realtà in termini psicologici-soggettivi è inadeguata a testimoniare la realtà fisica tanto quanto la descrizione della realtà in …

continua ...

Psicologia della GESTALT: Prima Lezione di base completa

  Gestalt – Felice Perussia presenta la lezione introduttiva, esauriente e documentata, sul gestaltismo, una delle più importanti scuole di pensiero e di ricerca nella psicologia moderna. Impostata come Prima Lezione di sintesi per conoscere con sicurezza la materia, si rivolge agli studenti universitari, ma anche alle persone colte e curiose. Argomenti: la percezione, le sue leggi ricorrenti, le cosiddette …

continua ...

Kohler: Apprendere per insight

  Lo psicologo e filosofo tedesco Wolfgang Köhler (1887-1967) è allievo del gestaltista Wertheimer Opera a Berlino, poi negli Stati Uniti Dal 1913 e per tutta la prima guerra mondiale è direttore della Stazione di ricerca sulle scimmie antropoidi insediata dall’Accademia Prussiana delle Scienze a Tenerife, nelle isole nord-africane Canarie, dove Köhler fa anche da informatore per l’esercito tedesco Le …

continua ...

Lewin: Leadership efficace

  Lo psicologo e filosofo prussiano Kurt Lewin (1890-1947) insegna all’Università di Berlino Negli anni ’30, fugge negli Stati Uniti, dove è professore in varie università e dove si occupa di psicologia applicata, che definisce ricerca-azione, su temi quali: le dinamiche di gruppo, i comportamenti organizzativi, i consumi ecc Lewin pubblica la sua ricerca più nota nel 1939, con Ronald …

continua ...

Festinger: Dissonanza cognitiva

  La dissonanza cognitiva è un concetto tra i più ricorrenti in psicologia Il costrutto è stato sviluppato dallo statunitense Leon Festinger (1919-1989), allievo di Lewin e professore in varie Università Festinger ha condotto sperimentazioni di psicologia sociale e sulla percezione visiva, in chiave gestaltista e anti-comportamentista Secondo la sua teoria, ci troviamo in una situazione di dissonanza cognitiva quando …

continua ...

Gestalt

  La Gestaltpsychologie è una scuola filosofico-psicologica fondamentale che è stata sviluppata nel primo Novecento, a partire dall’idealismo romantico di Immanuel Kant (1724-1804) e di Arthur Schopenhauer (1788-1860) e dalla fenomenologia di Edmund Husserl (1859-1938), da parte di un gruppo di psicologi che operano nelle Università di Berlino e di Graz Negli anni ’30, i suoi maggiori rappresentanti si rifugiano …

continua ...

Teoria della gestalt e rappresentazioni fenomeniche di strutture ambientali complesse

  Felice Perussia (1986). Teoria della gestalt e rappresentazioni fenomeniche di strutture ambientali complesse. In: Schmidt di Friedberg P., a cura, Gli indicatori ambientali. Valori, metri e strumenti nello studio dell’impatto ambientale, Milano: Angeli, 453-470.   La ricerca psicologica ha fornito numerosi contributi empirici, sui temi relativi alla valutazione soggettiva dell’ambiente, sia in campo nazionale (cfr. Amerio 1983, Perussia 1983) …

continua ...

Aspetti funzionali di superfici anomale

    Masini R., Perussia F., Considerazioni empiriche su alcuni aspetti funzionali di superfici anomale. In: Contributi presentati al Convegno di psicologia della percezione, Trieste, giugno 1980. Reports from the Institute of Psychology, Medical Faculty, The University of Milan. Milano: Università degli Studi, 1980, 39-46.   Al momento ho qualche difficoltà a ritrovare la pubblicazione originale, cui peraltro sono molto affezionato, …

continua ...