Questionario sul senso della legge, della giustizia e del sistema penale


Riferimento bibliografico:
Perussia F., Benso G., Lovisolo A. “Il senso della legge, della giustizia e del sistema penale in giovani minorenni e maggiorenni”. In: Perussia F., a cura, Materiali di psicologia sociale e della personalità, Vol.1, Torino: Celid, 1997, 161-186..


 

Felice Perussia, Giovanni Benso, Angiola Lovisolo

Il senso della legge, della giustizia e del sistema penale in giovani minorenni e maggiorenni

 

Riportiamo in questa pagina il questionario originale della ricerca sul senso della legge e della giustizia.

Il questionario non era pubblicato con pieno dettaglio nel volume di cui sopra. Tuttavia: vari item tratti da questo sono stati utilizzati in in seguito da altri. E comunque può risultare utile ai ricercatori. Per cui lo riproduciamo qui in forma integrale.

 

 
_________________________________
 
 

Questionario di Opinione Pubblica

 

Sono elencate qui di seguito alcune affermazioni su temi relativi alla giustizia in Italia.
Ti chiediamo di dire quanto ciascuna affermazione è vera per te oppure no.
Ti chiediamo di rispondere, per quanto è possibile, con la massima correttezza e sincerità.
Dai sempre una risposta per ciascuna domanda.
Tieni conto che non esistono risposte giuste o sbagliate, ma solo opinioni personali.
Fornisci sempre e comunque una sola risposta per ciascuna frase.
Rispondi facendo un segno, chiaro e ben calcato (una croce o un cerchio), sul numero che ti convince di più, accanto alla risposta.
Il questionario è anonimo.
Per ciascuna affermazione potrai usare una scala a 5 punti, che significano:
1 = PER NULLA d’accordo
2 = POCO d’accordo
3 = nè molto nè poco d’accordo
4 = ABBASTANZA d’accordo
5 = COMPLETAMENTE d’accordo
 E’ più facile essere condannati per avere rubato una mela che per avere rubato miliardi di corruzione

 

Ai giorni nostri, spesso ho difficoltà a decidere quali sono le regole giuste da seguire
Bisogna sempre rispettare le leggi, anche quando sembrano sbagliate o ingiuste
In Italia, la gran parte della gente è onesta
Il gran discutere che si fa sulla giustizia finisce col nascondere i problemi reali del Paese
Molte leggi sembrano fatte per favorire singoli gruppi di persone più che per il bene comune
Di solito, i giudici trattano meglio gli italiani degli extracomunitari
La legge ci aiuta ad avere una vita migliore
L’autorità è molto spesso un male e una minaccia
Chi ha violato la legge dovrebbe soprattutto essere rieducato
Il lavoro del giudice è una missione
Penso che avrei simpatia per molti carcerati
Chi viola la legge è un nemico della società
Di solito, i poliziotti trattano meglio i ricchi dei poveri
In Italia ci sono troppe leggi
La gente rispetta la legge perchè gli conviene
In Italia, la criminalità è molto diffusa
In generale, gli avvocati sono persone veramente oneste
La società non ha il diritto di togliere la vita ad una persona, con la pena di morte, anche se questi è un criminale efferato
Spesso i poliziotti abusano della loro autorità
Ho pensato spesso che non faccio abbastanza per difendere la legge e la giustizia
Molti reati restano impuniti
Chi ha violato la legge dovrebbe soprattutto ricevere cura e sostegno
La giustizia è troppo lenta
Dobbiamo tutti essere grati alla polizia per il lavoro che svolge
Di solito, i giudici trattano meglio i ricchi dei poveri
Anche se uno è stato in prigione, rimane un cittadino uguale a tutti gli altri
La gente rispetta la legge perchè lo fanno tutti
La giustizia è un concetto astratto, ogni caso fa a sè
Gli avvocati sono un elemento fondamentale perchè la giustizia si affermi
I poliziotti sono poco pagati
L’assoluto rispetto della legge è il primo dovere di ogni persona
Se assistessi ad un reato, andrei subito a testimoniare
In Italia ci sarebbero meno crimini se ci fosse la pena di morte
Di solito, i poliziotti trattano meglio gli italiani degli extracomunitari
Se mi comporto nel modo adeguato, riesco senz’altro ad essere onesto
La giustizia dovrebbe essere riformata
Sinceramente, mi fido poco di una persona che è stata in prigione
Di solito, i giudici trattano tutti allo stesso modo
La gente rispetta la legge perchè ha paura di essere punita
Un buon avvocato può farti assolvere anche se sei colpevole
La legge è il fondamento della libertà
Di solito, i poliziotti trattano meglio le donne degli uomini
In Italia c’è fin troppa libertà di fare quello che si vuole
I verdetti dei tribunali sono in gran parte questione di fortuna
Il lavoro del poliziotto è una missione
Gli onesti hanno più difficoltà dei disonesti a riuscire nella vita
Chi ha violato la legge dovrebbe essere punito sempre e comunque
Ho fiducia negli avvocati
La gente rispetta la legge perchè è quello che ci si aspetta da tutti
Una volta che la giustizia ti ha incriminato, è come se fossi già mezzo condannato
Di solito, i poliziotti trattano tutti allo stesso modo
Sono favorevole alla pena di morte
Indipendentemente dagli sforzi che faccio per essere onesto, le cose vanno come devono andare per conto loro
La gente rispetta la legge perchè glielo impone la sua morale personale
In Italia ci vorrebbe più ordine e più disciplina
Se tutte le leggi venissero applicate sempre, saremmo tutti in prigione
Rispettare la legge significa rispettare i nostri simili
Chi è stato criminale una volta, probabilmente lo sarà per sempre
Anche se non hai fatto nulla, è meglio stare lontano dai tribunali
Fare il poliziotto è un lavoro da uomini
Quando applica la pena di morte, la società è altrettanto assassina del condannato
Mi piacerebbe fare il giudice
Molte leggi sono ingiuste
Gli avvocati danno l’impressione di sentirsi superiori rispetto agli altri cittadini
La polizia dovrebbe essere lasciata più libera di intervenire con forza e decisione contro il crimine
Può andare bene violare la legge, il male è essere presi
La gente rispetta la legge perchè lo impone l’autorità
La legge è giusta, ma i giudici spesso la applicano male
I poliziotti danno l’impressione di sentirsi superiori agli altri cittadini
Chi ha violato la legge dovrebbe soprattutto risarcire quelli cui ha fatto del male
Le carceri sono piene di persone innocenti dei reati di cui sono stati giudicati colpevoli
Se riesco ad essere onesto, oppure no, è in gran parte questione di fortuna
Il lavoro dell’avvocato è una missione
La gente rispetta la legge perchè non se ne può farne a meno
Negli ultimi anni la giustizia è migliorata
In generale, i giudici sono persone veramente oneste
La pena di morte non è moralmente nè giusta nè sbagliata, è soltanto un modo per punire i reati più terribili
Di solito, gli avvocati trattano meglio le donne degli uomini
La polizia svolge un lavoro eccellente in difesa della legge
Le prigioni dovrebbero essere abolite
Ho fiducia nei giudici
Spesso i poliziotti sono troppo violenti
Nei tribunali, l’imputato è talmente protetto che alla fine viene quasi sempre assolto
Se sapessi che un amico ha commesso un reato, lo denuncerei subito
I giudici danno l’impressione di sentirsi superiori rispetto agli altri cittadini
I grandi ideali, come la giustizia e la legalità, servono a poco
La pena di morte non serve a frenare la criminalità
La gente è prevenuta verso chi è stato in prigione
Ho fiducia nei poliziotti
In Italia, gli errori giudiziari sono molto frequenti
La gente rispetta la legge perchè ci crede veramente
Senza la legge, il mondo sarebbe più violento
Di solito, gli avvocati trattano meglio gli italiani degli extracomunitari
Anche se non hai fatto nulla, è sempre meglio non avere a che fare con la polizia
I principi della legge non sono sufficientemente insegnati nelle scuole
E’ difficile avere giustizia se non hai un buon avvocato che ti difende
A volte si può violare la legge anche senza averne colpa
In Italia, almeno per i crimini più violenti e perversi, bisognerebbe forse introdurre la pena di morte
Se riesco ad essere onesto, oppure no, dipende esclusivamente da me
Ci sono casi in cui bisogna seguire la propria coscienza anche se questo significa infrangere la legge
Il carcere può davvero servire alla rieducazione dei criminali
Mi piacerebbe fare l’avvocato
Di solito, i giudici trattano meglio le donne degli uomini
Nel mondo contemporaneo esistono molti problemi assai più gravi della violazione della legge
La gente ha paura della polizia
La libertà è più importante della legge e della legalità
Di solito, gli avvocati trattano tutti allo stesso modo
Chi ha violato la legge dovrebbe soprattutto essere perdonato
E’ meglio lasciare in libertà una persona colpevole che incarcerare un innocente
La pena di morte dovrebbe essere abolita in tutto il mondo e in tutti i casi
La gente rispetta la legge perchè ne è convinta interiormente
Nella nostra società si dà troppa importanza ai giudici
Mi piacerebbe fare il poliziotto
Di solito, gli avvocati trattano meglio i ricchi dei poveri
La gente rispetta la legge perchè glielo hanno insegnato i genitori
La giustizia è troppo inquinata dalla politica
Spesso, all’estero, c’è più giustizia che in Italia

 

_____________________

 

Per finire, vorremmo anche capire quanto possono essere considerati gravi alcuni comportamenti di vario tipo (che potrebbero forse essere considerati dei reati oppure no).
Tieni conto, di nuovo, che non esistono risposte giuste o sbagliate, ma solo opinioni personali.
In sostanza, la domanda è: Quanto, secondo te, ciascuno dei comportamenti che sono descritti qui di seguito è grave, oppure no.
Potrai usare una scala a cinque punti, che significano: 1 = PER NULLA grave
2 = POCO grave
3 = nè molto nè poco grave
4 = ABBASTANZA grave
5 = ASSOLUTAMENTE grave
 Forzare la porta dell’abitazione di uno sconosciuto, per poterci entrare

Caricare con violenza su una macchina il proprio marito, che si rifiuta categoricamente di tornare a casa
Acquistare degli oggetti preziosi, sapendo che derivano da un precedente furto
Aizzare il proprio figlio contro l’altro genitore da cui si vive separati
Bere molti alcoolici in discoteca, e poi tornare a casa guidando la macchina
Impossessarsi del portafoglio di una persona, sfilandoglielo dalla borsa a tracolla
Distendersi nuda (una donna) a prendere il sole su una pubblica spiaggia
Far mancare, da parte del capofamiglia, i mezzi di sussistenza alla famiglia
Fare perquisire gli alunni, da parte del preside, per cercare l’autore di un furto commesso nella scuola
Picchiare il marito, da parte della moglie, producendogli gravi lesioni
Ottenere denaro da un commerciante, da parte di un agente della finanza, per non denunciare alcune sue irregolarità contabili
Caricare con violenza su una macchina la propria moglie, che si rifiuta categoricamente di tornare a casa
Non prestare, in qualità di genitore, la propria opera per l’educazione dei figli
Il marito che costringe la propria moglie ad avere con lui un rapporto sessuale, contro la di lei volontà
Non pagare gli alimenti al coniuge, dopo la separazione coniugale
Un maschio, di 18 anni, ha un rapporto sessuale con una ragazza minore degli anni 14, essendo lei consenziente
Minacciare con una pistola l’impiegato di una banca e farsi dare i soldi della cassa
La moglie che si introduce nella casa del marito, dal quale vive separata, senza il di lui consenso
La moglie che costringe il proprio marito ad avere con lei un rapporto sessuale, contro la di lui volontà
Acquistare, a prezzo scontato, delle maglie sapendo che il marchio è contraffatto
La madre che sottrae un figlio che abbia compiuto i 14 anni, con il di lui consenso, al padre separato, che ne esercita la potestà
Investire una persona e fuggire immediatamente, mentre altri, senza che l’investitore lo sappia, prestano assistenza alla vittima ferita in modo non grave
Toccare in modo concupisciente una donna, da parte di un uomo, contro la volontà della donna stessa
Impossessarsi, senza danneggiarla, di un’automobile non custodita e con le chiavi nel cruscotto
Il marito che si introduce nella casa della moglie, dalla quale vive separato, senza il di lei consenso
Introdursi in casa altrui e rubare degli oggetti
Picchiare la moglie, da parte del marito, producendole gravi lesioni
Prendere qualcosa in un grande magazzino ed uscire senza pagarla
Un uomo che costringe un altro uomo ad avere con lui un rapporto sessuale, contro la di lui volontà
Regalare eroina a un tossicodipendente
Scambiarsi intensamente dei baci in una macchina parcheggiata nella pubblica via
Sferrare un pugno ad una persona, la quale cade, batte la testa e muore
Una donna che costringe un’altra donna ad avere con lei un rapporto sessuale, contro la di lei volontà
Spacciare cocaina per denaro
Il padre che sottrae un figlio che abbia compiuto i 14 anni, con il di lui consenso, alla mamma separata, che ne esercita la potestà
Uccidere chi ha fatto testamento a proprio favore per entrare anticipatamente in possesso dell’eredità
Distendersi nudo (un uomo) a prendere il sole su una pubblica spiaggia
Sperperare il patrimonio del figlio minore, di cui si ha l’amministrazione
Uccidere una persona malata di un grave male incurabile, su pressante richiesta della persona malata stessa
Toccare in modo concupisciente un uomo, da parte di una donna, contro la volontà dell’uomo stesso
Un adulto che abbandona un minore di 14 anni che gli è stato affidato in custodia
Una femmina, di 18 anni, ha un rapporto sessuale con un ragazzo minore degli anni 14, essendo lui consenziente
Spacciare hashish per denaro

 

 Sesso

Quanti anni hai (in anni compiuti)?

In che città risiedi?

 

 

 

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi