Laureare un giovane scomparso ci aiuta a vivere

 

L’Università di Torino ha appena laureato in Biologia il Dr Luca Borgoni, da poco tragicamente scomparso. La laurea è stata discussa (21 luglio 2017) da sua mamma Cristina, che ha impersonato simbolicamente lo spirito di Luca in Aula Magna.

Si è trattato di una seduta di laurea vera e propria, con la consegna del diploma appena conseguito, in un contesto assolutamente laico benché nel rispetto di un sogno dello spirito che è una speranza personale.

E’ stata la re-vivificazione di una persona scomparsa. Un grande segno di rispetto da parte di una istituzione che non teme di perdere la propria serietà scientifica solo per il fatto di farsi comunità che accompagna il lutto per una persona cara.

 

 

 

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi