Aggiornamento medico sanitario sull’ipnosi a Segrate

 

 

 

Abbiamo collaborato a un’iniziativa di aggiornamento e di esercizio pratico in tema di ipnosi per i professionisti della salute. La giornata è stata patrocinata dall’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche e dall’Associazione Italiana Fisioterapisti.

Al seminario-laboratorio, tenuto il 18 ottobre 2018 presso la Residenza San Felice a Segrate Milano, hanno partecipato medici, psicologi e operatori sanitari provenienti da diversi parti d’Italia e di Francia.

La giornata, promossa da Orpea, si inquadra nella tendenza, peraltro già in atto da tempo, che vede un sempre maggiore interesse operativo per l’impiego dell’ipnosi in campo medico ospedaliero

L’obiettivo dell’incontro è stato di: acquisire le basi della conoscenza dell’ipnosi; integrare l’ipnosi nella pratica quotidiana; effettuare i differenti processi ipnotici efficaci nel trattamento del dolore e dello stress; effettuare l’induzione di una trance ipnotica; ottimizzare l’accoglienza del paziente.

La partecipazione è stata intensa e convinta.

Alla fine dell’incontro (anche andando al di là delle valutazioni che si esprimono formalmente negli incontri ECM) sono state manifestate non poche testimonianze di soddisfazione davvero simpatiche.

Il nostro contributo è stato dedicato a: L’ipnosi come tecnica di supporto terapeutico nella cura, nella riabilitazione e nell’assistenza.

Non è possibile riassumere qui nel dettaglio i molti spunti di interesse raccolti.

Merita tuttavia documentare questa rilevante iniziativa, che conferma una volta di più il rilievo che un impiego serio e qualificato dell’ipnosi, da parte di professionisti competenti, sta acquisendo sempre di più anche in Italia (come già da tempo accade in molte altre parti del mondo scientifico occidentale)

 

 

 

 

 

 

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi