Breuer: Anna O

   Anna O è un nome d’arte, che richiama la consulenza psicologica offerta alla scrittrice, giornalista e attivista femminile viennese, fondatrice della Lega delle Donne Ebraiche: Bertha Pappenheim (1859-1936) Si tratta di uno dei casi più noti nella psicotecnica moderna Pappenheim soffre di vari disagi psicologici, specie nella forma di reazioni psicosomatiche invalidanti, per cui viene diagnosticata isterica Il caso viene …

continua ...

Skinner: Condizionamento Operante

  Il condizionamento operante (o attivo) è il principio fondamentale della psicologia comportamentista americana Il prototipo del condizionamento operante è il ratto che, in laboratorio, abbassa la leva per ricavare del cibo Tale icona popolarissima viene collegata allo psicologo e filosofo Burrhus F. Skinner (1904-1990) professore di psicologia alla Harvard University Le ricerche più famose di Skinner sono state pubblicate …

continua ...

Ipnotecnica chirurgica: Analisi di un caso italiano 2013

Viene descritto un caso di asportazione di tumore in anestesia esclusivamente ipnotica, che è stato realizzato all’Università di Padova nel 2012 e rilanciato dai media italiani il 22 agosto 2013. Viene analizzata punto per punto soprattutto la parte psicotecnica dell’intervento: l’induzione, le suggestioni, la realizzazione in sala operatoria. Questo ci permette di approfondire, con qualche dettaglio anche specialistico, un buon …

continua ...

Anche Kate d’Inghilterra apprezza l’ipnosi per il parto

  Il Royal Baby, cioè il futuro re Giorgio (George) d’Inghilterra, figlio della duchessa Kate e del principe William, nipote di Lady Diana e pronipote della Regina Elisabetta seconda, è nato con l’ipnosi. Catherine Middleton, duchessa di Cambridge, che viene chiamata familiarmente Kate su tutti i media, ha utilizzato costantemente l’ipnosi: sia durante la gestazione, sia per il parto vero …

continua ...

MMPI Minnesota Multiphasic Personality Inventory

  Il Minnesota Multiphasic Personality Inventory (MMPI) è il test psicologico carta-e-matita più utilizzato nel mondo occidentale, soprattutto nell’esercito e nei tribunali degli Stati Uniti Viene proposto come un inventario per valutare la tendenza di una persona verso la malattia mentale Lo MMPI ha carattere commerciale ed ha prodotto un grande business economico E’ stato realizzato negli anni ’30 dallo …

continua ...

Catarsi

  Catarsi (κἁθαρσις o katharsis ) è: purificazione, espiazione Deriva dal verbo greco kat-artuo: purgare, spazzare, potare Catarsi è l’arte della depurazione spirituale, da una precedente contaminazione Catarsi è redenzione, come atto o rito del purificare e del purificarsi In latino, catarsi è ab-re-actio: re-azione che deriva da qualche cosa Nella medicina classica, la catarsi-abreazione è l’espurgazione; specie mediante il lassativo …

continua ...

Bulimia psicologica

  Bulimia è avidità compulsiva di cibo Bulimia è dal greco, βοῦς (bous: bue) e λιμός (limos: fame); quindi: fame da bue (nell’uso italiano: fame da lupo) o inesorabile voracità Viene talvolta chiamata impropriamente bulimia nervosa, benché non vi sia evidenza di cause neurologiche La bulimia psicologica è un comportamento alimentare disturbato che si manifesta con: Abbuffate solitarie ricorrenti (almeno …

continua ...

Anoressia psicologica

  Anoressia è rifiuto compulsivo del cibo Viene dal privativo greco αν [an] e ορεξία [orexia]che è : desiderio, appetito; quindi: mancanza di appetito In realtà: la persona anoressica spesso prova appetito per il cibo, benché si trattenga Per cui c’è chi la definisce come ana-fagia : tendenza a non mangiare, nel senso di mangiare il meno possibile Occorre distinguere …

continua ...

Agorafobia

Agorafobia è dal greco agorà [αγορά] piazza della città o spazio aperto, e fobia [φοβία] paura, repulsione Si riferisce, metaforicamente, alla paura della piazza, nel senso di un luogo impersonale o del fatto di trovarsi immersi in un mondo sconosciuto, o della condizione di essere allo scoperto, alla mercé della gente, in un ambiente anonimo, inquietante, non familiare, non protetto …

continua ...

Panico: Attacco di ansia non-specifica

  Panico è dal greco panikos [πανικόσ]: legato a Pan, spirito o divinità dei boschi che può pervadere all’improvviso i sentimenti di coloro ai quali si manifesta Indica uno stato di intenso sgomento, paura o angoscia, che arriva all’improvviso L’attacco di panico, o attacco imprevisto di ansia a-specifica, non sembra provocato da una causa chiaramente identificabile Nella maggior parte dei …

continua ...

Bandura: L’aggressività si impara

Nei primi anni ’60 Albert Bandura e le psicologhe Dorothea e Sheila Ross, della Stanford University, conducono una serie di esperimenti sugli effetti che il fatto di vedere in azione un soggetto violento può esercitare sulle persone che lo vedono agire Queste ricerche, tra le più citate in psicologia, sono dette in gergo “Bobo doll experiments” (esperimenti con la bambola …

continua ...

Fobia Sociale

  La fobia sociale o ansia sociale è uno stato di allarme, talvolta intenso e incontrollabile talvolta più contenuto, che nasce dal timore, o dall’avversione, per occasioni pubbliche, quali: essere esposti alla gente; dover fare qualche cosa di fronte a tutti; dover stare in mezzo agli altri; interagire con gli sconosciuti; partecipare a una festa; tenere una conferenza; sostenere un …

continua ...