Post-verità: Non dimentichiamo Kant e Schopenhauer

  Chi si dispera per quello che percepisce come un avvento della post-verità, farebbe bene a studiare gli autori classici da cui deriva il pensiero psicologico contemporaneo (di cui sembra non avere grande competenza). Mi riferisco in primo luogo a Kant e Schopenhauer. I due filosofi del movimento romantico-psicologico, assai critici nei confronti del movimento illuminista-scientifico, ci hanno sempre ricordato …

continua ...

Post-verità: Non dimentichiamo Koffka e la psicologia della Gestalt

  I nostalgici della Verità-vera, di cui paventano la detronizzazione da parte di quella che immaginano come post-Verità, sembrano ignorare (oltre al contributo ottocentesco della filosofia romantico-psicologica) anche il contributo novecentesco della ricerca scientifica riconducibile alla psicologia della Gestalt. Ricordo, in estrema sintesi, che la psicologia sperimentale della Gestalt, specie nella sua sistemazione che ci viene offerta da Koffka (1935) …

continua ...

Scienza moderna! Quindi: Non contemporanea?

  In 8 punti Il Movimento Scientifico è un tipico prodotto della Modernità; posto che la modernità nasce come esaltazione di ciò che è nuovo e attuale. Ma con il tempo, dal Rinascimento alla Rivoluzione Industriale e un po’ oltre, la Modernità diventa sempre più un’epoca, un modo, un canone, un rito. Il rinnovamento si fa conservazione. Anche il Moderno, …

continua ...

Nulla si crea? Nulla si distrugge? Siamo proprio sicuri?

  Nella cultura popolare è relativamente diffusa l’idea che l’affermazione secondo cui “Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si tasforma” corrisponderebbe a un dato reale e certo. Gli osservatori più ingenui tendono addirittura a credere che si tratti di una rigorosa conquista scientifica della fisica-chimica. Invece non è altro, scientificamente parlando, che un puro e semplice pre-giudizio, un’affermazione di …

continua ...

Psicologia della Scienza e della Medicina: Jenner

  A volte la psicologia gioca un ruolo importante in medicina: non tanto (come di solito accade) per la dimensione psicologica che è coinvolta nella genesi, nello sviluppo e nella risoluzione del disagio; quanto per la disponibilità o per la indisponibilità cognitivo-comportamentale di una parte della cultura ufficiale nell’accogliere nuove e positive idee e prove in ambito scientifico e professionale. …

continua ...

La verità è certamente una sola

  Definire qualche cosa come falsa persegue più che altro lo scopo di affermare che esistono varie altre cose definibili come vere. Si tratta di una tipica funzione dialettica. L’idea piace specialmente a soggetti fragili, che sognano qualcuno a cui affidare la propria visione del mondo affinché glie la certifichi. Ma si tratta di un’idea poco realistica. E’ stata appena …

continua ...

I Vaccini inquietanti: Scienza contro Scienza nella Pop Culture

  Non entro qui nel tema del rapporto tra i vaccini e i loro eventuali effetti collaterali dal punto di vista della ricerca in laboratorio. E’ questione immunologica, materia di cui non mi occupo (in famiglia: ci pensava già mia sorella Bice). Mi interessa invece la testimonianza, che il tema offre, sulla tipica battaglia che serpeggia tra Scienza & Scienza. …

continua ...

Teoria Storia Teatro è la stessa cosa

  Non pochi psicologi tendono (per superficialità o anche per interesse) a ridurre la Psicologia a una concatenazione di Teorie Psicologiche. Se si intende operare consapevolmente come Psicologi (o come Scienziati) occorre dunque avere le idee ben chiare su che cosa una Teoria è. Teoria è dal greco Theorìa (θεϖρια). Theoria è la delegazione ufficiale dei rappresentanti di una città. …

continua ...

Premi Nobel assegnati a psicologi

  Non esiste un premio Nobel specifico per la psicologia. Ci sono però numerosi psicologi, cui viene fatto costante riferimento nei manuali di psicologia di tutto il mondo, i quali hanno ricevuto il premio Nobel per le loro qualità scientifiche e intellettuali. Tra questi, con notevole continuità nell’arco del tempo, ci sono scienziati e studiosi dall’elevato impact factor e citation index psicologico, nel …

continua ...

Premi Nobel assegnati a ipnotisti

  Non esiste un premio Nobel per l’ipnosi. Ci sono stati però molti ipnotisti tra gli autori più rappresentativi della psicologia, della medicina e di altre discipline nell’ambito delle quali il premio Nobel viene assegnato. Alcuni tra questi ricercatori e professionisti, assai noti e impegnati negli studi e nella pratica di questa psicotecnica, hanno ricevuto il premio Nobel per le …

continua ...

Fede scientifica VS Fede civile: Divaricazioni contemporanee

  Sin dalle origini il movimento scientifico ha sviluppato una propria ideologia, contrapposta ad altre ideologie del tempo in cui di volta in volta si trova a vivere. In principio: la bestia nera del movimento scientifico, o dell’illuminismo, è il movimento religioso. Con gli anni Duemila, l’ideologia del movimento scientifico si contrappone invece ad un pensiero molto più laico, che …

continua ...

Evidence based Randomized Controlled Trial

  Il tormentone del movimento scientifico applicativo contemporaneo, specie in ambito clinico, si chiama: evidence based randomized control trial (studio controllato casuale che si basa sull’evidenza). Il paradigma Evidence based Randomized Control Trial (o anche: Evidence Based EB o Randomized Control Trial RCT o quant’altro) è un modello operativo solido, ma non certo unico o indiscutibile. Suscita anzi delle critiche e delle controversie, per cui è rifiutato o …

continua ...