Psicologia e qualità della progettazione urbana

  La qualità della vita urbana può essere sicuramente migliorata se si tiene conto della sua dimensione psicologica. Da tanti anni me ne occupo, più volte collaborando in particolare coll’intelligente e simpatico amico Bico (meglio noto come Prof Arch Alberico Barbiano di Belgiojoso etc).     In questo caso, sempre per la capacità d’iniziativa del prof Belgijoso, è stato realizzato …

continua ...

Laurearsi per vincere su internet (anche in Italia)

  Studiare all’Università è sicuramente utile per la crescita personale di ognuno di noi. Ed è decisamente utile anche per avere successo nel mondo di internet. Lo insegnano casi come quello di Jeff Bezos (Amazon) o quello di Larry Page e Sergey Brin (Google) negli Stati Uniti. Questi ragazzi si sono laureati con grande impegno e solo a partire da …

continua ...

Studiare in Università ai tempi di internet

  Studiare in Università al tempo di internet continua ad essere un’opportunità insostituibile per tutti quelli che vogliono fare strada con soddisfazione. Come accade da sempre. C’è invece chi crede che l’Università abbia perso di rilevanza al tempo di internet. C’è chi sostiene che le competenze necessarie oggi per sopravvivere e magari per emergere, in un mondo che a volte …

continua ...

Meno di un ora per smettere di fumare

  Il fumo può sembrare gradevole a chi fuma. Però: fa male. Spesso: molto male.  Smettere è meglio che cominciare e che continuare. Lo sai benissimo anche tu. Se smetti di fumare, ne puoi ricavare solo dei vantaggi. Per te. Per la tua salute. Per tutti. L’importante è smettere. Per alcuni: smettere di fumare risulta particolarmente difficile, ma la psicotecnica …

continua ...

Laurearsi è vivere 5 anni di più

  Una volta di più si dimostra che studiare allunga la vita In particolare nel caso specifico della laurea Il dato è ben noto da molto tempo, ma gli ultimi dati Istat appena pubblicati (2018) certificano che in Italia i laureati hanno una speranza di vita che è mediamente di 5 anni in più rispetto ai non laureati Anche i …

continua ...

Tribù e la nascita di Roma

  Il termine Tribù è di origine strettamente latina. Si collega alle prime fasi del costituirsi dell’Urbe, che poi è diventata consolato e regno e impero e così via. Molti concetti che sono rilevanti oggi per noi, anche nei termini della nostra vita politica e di comunità, si legano a tali origini. In ambito psicologico, antropologico e in genere delle …

continua ...

PTSD, Disturbo post-traumatico da stress: Scemi di Guerra in video

  Un tema di grande rilievo per la psicologia è quello della drammatica risposta psico-fisica che oggi viene definita, nella letteratura internazionale, come“PTSD : Post Traumatic Stress Disorder” o, in italiano, “Disturbo Post-traumatico da Stress”. Questa sindrome esiste più o meno da sempre, ma è emersa in modo massiccio soprattutto nel contesto della Prima Guerra mondiale, quando per tale quadro …

continua ...

Hungry & Foolish: Marketing visionario di Stewart Brand

  Stay hungry. Stay foolish. Di solito questo motto viene considerato come il testamento esistenziale di Steve Jobs. Mentre lo stesso Steve Jobs tiene molto a ricordarci che lui l’ha raccolta, quando era adolescente, da Stewart Brand e dalla sua pubblicazione di grande successo commerciale intitolata: The Whole Earth Catalog. Studiare questa storia, in tutti i suoi profondi riflessi, ci …

continua ...

Il lettino è (da solo?) principio attivo della terapia

  Gli psicologi insistono a dichiarare che la psicologia è ricerca scientifica. Ancora gli psicologi ribadiscono poi che la consulenza psicologica interviene in tanti e molto diversi ambiti nella vita degli individui, così come dei gruppi, delle organizzazioni ecc ben al di là della clinica. Prima di tutto però: tutti quanti, psicologi e non, pensiamo al lettino. La pop psychology …

continua ...

Psicologia della Persuasione

  Alcuni dei costrutti più tipici nella psicologia della persuasione, secondo la sintesi classica che ne ha proposto da tempo Raymond Cialdini. La lezione presenta, nella prospettiva di una psicologia pratica, quelle che sono spesso considerate come le regole principali attorno alle quali si costruisce la comunicazione persuasiva. Tali regole, in sintesi, vengono sintetizzate da Cialdini in sei strategie: 1. …

continua ...

Si può benissimo non-comunicare

  Nella psicologia ingenua è diffuso il pregiudizio, decisamente fallace, secondo cui “Non si può non comunicare”. Tale affermazione è stata promossa da Watzlawick come 1° assioma nella Pragmatica della comunicazione umana (1967). E’ un caso da manuale di quella che James (1890) ha definito: Psychologust’s fallacy. Si tratta del processo mentale assiomatico (nel senso di: spontaneo e indimostrato) per …

continua ...